Tra storia e modernità: il marmo come simbolo di bellezza e prestigio

Il marmo è un materiale di bellezza senza tempo, amato e ammirato nei secoli dei secoli, legato strettamente all’evoluzione delle civiltà umane.

Utilizzato nelle più prestigiose esperienze artistiche, dall’Antica Grecia sino all’età neoclassica, il marmo da sempre esprime valori non effimeri e sentimenti vivi, di umanità. Ogni lastra di marmo, tra l’altro, è un pezzo unico anche se tagliata da un blocco unico, e ciò di sicuro conferisce al marmo il potere di dare personalità all’ambiente in cui viene utilizzato.

il marmo nel corso dei secoli: grandezza e ricchezza

Gran parte della storia dell’arte italiana deve la sua fama secolare ai marmi delle Alpi Apuane, a partire dai numerosi edifici cristiani abbelliti con decorazioni architettoniche in marmo. Tra questi, il Battistero di Firenze, il Duomo di Santa Maria del Fiore e il Campanile Giottesco, le basiliche fiorentine di Santa Croce e Santa Maria Novella, la Collegiata di Empoli, la Cattedrale e il Battistero di Pisa, il Duomo di Siena.

Nel corso di due millenni, dalle origini al giorno d’oggi, la produzione di marmo ha subito numerosi cambiamenti in ogni sua fase: metodo d’estrazione, trasporto, tecniche di trasformazione. Nei secoli, il marmo ha dimostrato di essere una pietra idonea, come nessun altro materiale, a costituire “la sostanza delle forme eterne”, per citare le parole di Gabriele D’Annunzio nel suo inno ai marmi apuani. Non a caso, l’ultimo decennio ha visto un raddoppiamento della produzione e degli impieghi mondiali di questa pietra. Si tratta, infatti, di un materiale con una marcia in più, non solo dal punto di vista tecnologico e funzionale e su quello estetico e decorativo, ma anche con una lettura simbolica.

Non esistono altri materiali che abbiano la stessa valenza e, allo stesso tempo la stessa versatilità d’impiego.

l'icona del lusso: il marmo nell'arredamento di lusso

Il marmo non passera mai di moda: oggi, in particolare, viene scelto da tantissimi interior designer che lo prediligono per le sue caratteristiche. Oltre a costituire un elemento di prestigio che impreziosisce ogni ambiente in cui viene inserito, il marmo oggi viene utilizzato per creare nell’arredamento dei giochi di alternanza fra innovazione e tradizione, per rendere gli spazi meno pesanti e più giovanili.

Le nuove tecnologie in termini di lavorazione del marmo, infatti, fanno sì che questa pietra diventi gestibile in qualsiasi tipo di forma, alleggerendolo e rendendolo eventualmente più facile da lavorare.

Oggi il marmo è disponibile in numerose tinte che arrivano fino alle colorazioni più eccentriche e incredibili. Il marmo è particolarmente adatto per la zona bagno, per esempio, sia per pavimenti e pareti che per i componenti d’arredo come vasca, lavabo e così via; nelle cucine, anche, il marmo fa da padrone sul top, spesso sottoforma di blocco unico – tonda o rettangolare, per realizzare sfarzosi tavoli da pranzo. Allo stesso modo, utilizzato per le scalinate, il marmo lascia sempre senza parole, soprattutto se abbinate alla presenza di un caminetto in marmo, in grado di rendere ogni appartamento un luogo di classe.

innovazione nel marmo: nuove frontiere nel suo utilizzo

Ad oggi, l’architettura è sempre più orientata verso la necessità di una standardizzazione sistematica e, in alcuni casi, tende anche all’uso di moduli prefabbricati. Ad ogni modo, il ruolo svolto dai materiali lapidei rimane immutato dal punto di vista sperimentale: sia all’esterno, con elementi a pannelli per pareti con supporto metallico, o pezzi di grandi dimensioni uniti con cemento e calcestruzzo, sia all’interno, con lastre standardizzate sottili utilizzate sia in pavimenti che in rivestimenti.

Ad oggi, grazie ad un’attività di esportazione in rapida crescita, in particolare per l’apprezzamento dei pregi di economia, durata ed espressività tipici del marmo, anche da parte degli acquirenti, questa caratteristica sta iniziando a diffondersi ance in altri Paesi, dove vengono costruiti sempre più spesso grandi edifici e grattacieli rivestiti di materiali lapidei principalmente italiani o lavorati in Italia.

Potrebbe anche piacerti