THE PLUS THEATRE

Business, cultura e formazione incontrano la pietra naturale

FULL / EMPTY
Hall 10

Curatore e autore: Raffaello Galiotto

“La scultura è un’arte che levando il superfluo dalla materia la riduce a quella forma di corpo disegnata dall’artefice.” Giorgio Vasari

La stretta relazione tra materia e superfluo, espressa nella citazione vasariana, definisce l’indissolubile legame tra pieno e vuoto, un fondamentale concetto di natura antitetica presente nella scultura, nell’architettura e nel design. La mostra di sperimentazione sulla materia litica esplora il rapporto tra pieno e vuoto nell’epoca delle nuove strumentazioni digitali di lavorazione. Il passaggio dall’azione manuale di un tempo alle lavorazioni a controllo numerico di fresatura abrasiva o di taglio con utensili diamantati e waterjet offre oggigiorno nuove opportunità in termini di precisione, riproducibilità tecnica e utilizzo dello scarto. Alla luce di queste nuove potenzialità, gli autori interpellati esplorano in libertà il rapporto tra il pieno e il vuoto con la produzione di un’inedita serie di opere in marmo.

#THESTAGE