Time In Stone

PERCORSI D’ARTE

Hall 11

PERCORSI D’ARTE

Curata da: Raffaello Galiotto
Le macchine di lavorazione della pietra come fonte di ispirazione artistica

L’incalzante e pervasiva immissione odierna del digitale in tutte le attività umane non si sottrae neppure di fronte alle pratiche più antiche e ai materiali della tradizione, come la pietra, fino ad oggi universalmente riconosciuti come testimoni di antichi magisteri. In natura molte specie in via di estinzione reagiscono con nuova vitalità, sviluppando nuovi ceppi resistenti e fioriture inattese. Allo stesso modo, le materie antiche e i loro impieghi tradizionali possono svelare nuove caratteristiche che vanno oltre quanto sia stato possibile prevedere precedentemente. Così la pietra naturale, grazie all’immaterialità digitale, può svelarci un volto sorprendentemente inedito, ricollocandosi, ancora una volta a pieno titolo nel contemporaneo. La mostra Percorsi d’Arte, curata da Raffaello Galiotto e giunta alla terza edizione, vuole indagare il tema dell’utilizzo delle macchine a controllo numerico nella lavorazione artistica della pietra.

Design — Production

Nicolas Bertoux — Luana Marmi with La Fenice Marmi, Ronchini Massimo
Jon Isherwood — Garfagnana Innovazione
Cynthia Sah — Emmedue, DDX

Time In Stone

MOSTRE

Eggsail

author ↘
NICOLAS BERTOUX
production ↘
LUANA MARMI with LA FENICE MARMI, RONCHINI MASSIMO
material ↘
CIPOLLINO CREMO

Il mio progetto parte da una forma semplice, l’uovo simbolo dell’origine della vita. L’uovo ci racconta il tempo dall’epoca dei dinosauri fino alle nostre galline, passando per Cristoforo Colombo! L’uomo con il suo genio ha saputo inventare tanti mezzi, macchine, tecnologie, e sfruttare l’energia del vento, dalla vela delle navi antiche, fino alle moderne pale eoliche. “Eggsail” (uovo-vela) unisce la forma dell’uovo con quella ondulata della vela, e simboleggia l’abbinamento delle più antiche forme di vita con le più avanzate tecnologie: dall’energia eolica alla robotica.

Progressioni

author ↘
JON ISHERWOOD
production ↘
GARFAGNANA INNOVAZIONE
material ↘
NERO MARQUINIA, BIANCO CARRARA

Il tempo è l’indefinito e continuo progredire dell’esistenza, e una successione fluida e irreversibile dal passato attraverso il presente e dentro il futuro. La progressione è il processo di sviluppo o il movimento graduale verso uno stato più avanzato. La fluidità è lo stato dinamico in cui esistono il cambiamento e il tempo. Porrò la domanda: come fa l’artista ad abbracciare l’idea di far progredire il marmo verso uno stato avanzato di espressione? È possibile valutare tutti i metodi e i modi in cui il marmo è stato tradizionalmente lavorato, per poi usare nuove tecnologie e dare il proprio contributo a questa esplorazione senza tempo? La progressione si basa sulla fluidità; così ho intenzione di cogliere la capacità del marmo di identificare visivamente la stratificazione e la compressione di 200 milioni di anni fa ed esplorare ulteriormente il continuum della sua espressione fluida.

Stingray

author ↘
Cynthia Sah
production ↙
Emmedue, DDX
material ↘
ARABESCATO DI CORCHIA

Attratta dal movimento di Stingray, un particolare pesce cartilagineo, ho scoperto che la sua origine risale a trecento milioni di anni fa, curiosamente coevo alla formazione del marmo metamorfico. Una coincidenza che ben si lega al tema della mostra “Time in Stone”. Il marmo è un magnifico dono della natura e sono consapevole che lavorarlo e toccarlo è un gran privilegio. Il mio lavoro è il frutto della collaborazione di altre competenze, programmatori e tecnici informatici che apportano anch’essi la loro sensibilità nell’opera. Vorrei che la scultura allungasse le ali e uscisse dal blocco che la confina, come lo vorrei io quando lavoro con gli strumenti informatici.

link utili

HAI BISOGNO DI AIUTO?

CHIAMA IL CUSTOMER CARE

T +39 045 8298 561
(dal lunedì al venerdì 9.00-13.00 / 14.00-18.00)
E customercare@marmomac.it

Partner of the Network