PROGETTI CULTURALI 2023

The Plus Theatre

Per l’edizione 2023, un percorso tra architettura, design e università per riflettere sul materiale litico e raccontare nuove sperimentazioni.

Cuore pulsante di cultura e formazione sarà The Plus Theatre, un’area all’interno del padiglione 10 che nel corso della manifestazione verrà animata da talk, lectio e workshop dedicati alla pietra naturale. Qui troveranno spazio anche la vip lounge, il ristorante, il wine bar e le quattro mostre di sperimentazione che accoglieranno espositori e visitatori per raccontare la pietra naturale e i suoi utilizzi attraverso un percorso che mette idealmente in relazione tutto il ciclo produttivo, dal blocco all’elaborato finale. Design e architettura, arte e sperimentazione universitaria: il filo conduttore è una lettura variegata ma omogenea di come la pietra naturale si presti a un utilizzo più o meno complesso in diversi settori e quali possano essere i suoi sviluppi futuri.

PROGETTI DI SPERIMENTAZIONE

HERBARIUM MIRABILE

Curatore e autore: Raffaello Galiotto

La mostra si propone come un erbario immaginario popolato da una serie di opere artistiche in marmo ispirate al regno vegetale. L’autore trae spunto dall’affascinante varietà delle forme botaniche per creare, mediante l’uso di software e macchine a controllo numerico, una collezione di sculture fantastiche di raffinata eleganza e altissima precisione. L’obiettivo della mostra è l’esplorazione delle potenzialità dei nuovi strumenti digitali nella lavorazione avanzata della pietra naturale e lo sviluppo di questo nuovo linguaggio espressivo. Una mostra di grande interesse anche per per la varietà di marmi pregiati impiegati, le differenti tecniche di lavorazione e l’alta professionalità delle aziende partecipanti.

THE APPLAUD

Curatore: Giorgio Canale

INSTALLAZIONE DINAMICA IN TEMPO REALE – Per la prima volta nella storia di Marmomac, il progetto verrà realizzato proprio nel corso della manifestazione, creando un forte polo attrattivo. L’opera sarà firmata da un artista di fama internazionale e prenderà forma ora dopo ora, esaltando l’apporto delle macchine di ultima generazione, delle tecnologie più moderne e dell’uomo, nella realizzazione di un progetto unico al mondo.

MATERIAL MATCH UP

Curatore: ADI Italia – Associazione per il disegno industriale – Delegazione Veneto e Trentino Alto Adige

SINERGIE LITICHE – Obiettivo dei partecipanti è di lavorare con la pietra naturale, il materiale fulcro delle categorie merceologiche presenti in fiera. L’abitudine ai mood-board composti da materiali eterogenei si evolve in una proposta di TAVOLE MATERICHE organizzate con la pietra naturale: composizioni di materie, colori, lavorazioni superficiali e finiture caratterizzanti per valorizzare la proposta espositiva presente a Marmomac.

MARMOMAC MEETS ACADEMIES

Curatore e autore: Giuseppe Fallacara

ADVANCED RESEARCH AND LITHIC EXPERIMENTATION – In architettura non esistono materiali antichi o moderni ma è il modo con cui si usa e plasma la materia a renderla corrispondente al suo tempo. Con questa premessa si intende dare significato alle azioni progettuali che saranno presentate all’interno della mostra Marmomac Meets Academies 2023 nel più ampio spazio culturale del Marmomac.

WINE BAR

Curatore: BiancoBianco

Il Wine Bar di quest’anno è un altro dei fiori all’occhiello di BiancoBianco, di ispirazione siciliana, valorizza la purezza e l’estetica della pietra naturale, evidenziando i materiali e le caratteristiche produttive dell’isola.