Marble & Shop: Versace e il mondo del marmo

Marble & Shop: Versace e il mondo del marmo

Nell’immaginario comune Versace è moda, è la medusa, è uno dei brand italiani più conosciuti e apprezzati all’estero: Versace è anche interior design, materiali pregiati (tra cui, ovviamente, il marmo) e progetti di lusso sparsi oggigiorno in tutto il mondo.

Ecco dunque un focus sul brand, sulla sua linea creativa e sul rapporto con il marmo, utilizzato per realizzare elementi decorativi ed interni dal fascino immediatamente riconoscibile.

la nascita di un nome iconico: Versace

Gianni Versace (nato a Reggio Calabria nel 1946) è il fondatore dell’omonimo brand: appassionato fin da piccolo al mondo dei tessuti (la madre gestiva una sartoria), non appena arriva a Milano negli anni ‘70 si fa notare per il suo talento e decide, nel 1978, di aprire la sua linea di abbigliamento, che ottiene fin da subito un grande successo di pubblico e di critica. Tra gli anni ‘80 e ‘90, collabora con i maggiori fotografi e top model della scena, dando vita a stampe, look e accessori iconici. Nel 1988, inizia ad affiancarlo nel lavoro la sorella Donatella. Nascono poi le linee Versace Signature, Versus e Versace Home Collection: quest’ultima, intesa inizialmente come collezione di tessuti, ingloba nel tempo anche porcellane, marmi, arredi e complementi di interior design (la maison dispone di un suo studio di design personale dedito al progetto di hotel e residenze di lusso). Il 15 luglio 1997, all’apice della sua carriera, Gianni Versace viene assassinato nella propria villa a Miami Beach, e la sorella Donatella gli succede come direttore creativo del brand. Tutt’oggi la maison rappresenta un punto di riferimento dell’eccellenza Made in Italy.

Versace Ceramics e la collezione Marble

Dopo la morte di Gianni, la parte di ceramiche e materiali inclusa all’interno della Home Collection diventa una linea a sé stante, la Versace Ceramics (in partnership con Gardenia Orchidea), dove la scelta di materie prime pregiate e di accostamenti cromatici creativi (senza dimenticare simboli quali la medusa e il motivo neoclassico a greca) rappresentano la priorità. Tra le sue collezioni troviamo la Marble, che offre soluzioni marmoree con sfumature che spaziano dal bianco al nero, dal grigio all’oro. Le 6 nuance presentano le inflessioni dell’onice, che le rendono particolarmente luminose e che, spesso, sono caratterizzate dall’effige o rosone della medusa. I marmi Versace si ritrovano in residenze private e hotel, donando ai pavimenti e alle pareti delle stanze in cui vengono applicati (cucine, bagni, camere o salotti) un tocco lussureggiante.

il marmo nell’interior: la villa di Miami e Palazzo Versace Dubai

La villa di Miami acquistata da Gianni nel 1992 fu un vero e proprio paradiso per il designer: costruita nel 1930 e battezzata originariamente con il nome di Casa Casuarina, venne completamente ristrutturata e allargata dal designer, che la trasformò in un tripudio barocco. Mosaici e marmi invadono ogni superficie (inclusa la piscina che ricorda i motivi di un foulard Versace) con tocchi di colore e motivi elaborati. Oggi la residenza è stata trasformata in un hotel ed è possibile ammirare i pavimenti in marmo sotto una nuova luce, dal momento che sono stati recentemente lucidati!

Altro gioiello del lusso caratterizzato da numerosi elementi in marmo è Palazzo Versace Dubai, che rappresenta un punto di commistione tra lo stile neoclassico italiano e l’architettura araba. Nella lobby si è accolti da un mosaico di 100mq interamente realizzato in marmo, mentre il ristorante Giardino presenta pavimenti in marmo e colonnati classici. I bagni di tutte le stanze sono caratterizzati da pavimenti realizzati in marmo di Carrara e le Imperial Suite hanno addirittura una scalinata in marmo al loro interno! I pavimenti della SPA, di 100mq a sua volta, sono invece in Granito Nero Assoluto. Una vera e propria immersione nel mondo Versace, circondati da tutta la bellezza del marmo!

credits

Photo: https://www.versace.com/it/it-it/home/

condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email