26/29 Settembre/2018
Verona, Italy


Marmomacc 2014: i dati confermano un trend positivo

20 Giugno 2014

Un evento fieristico sempre più trasversale, dove il business della pietra naturale dialoga direttamente con il mondo del contract e dell’arredo d’interni.

È questa la principale novità della 49ª edizione di Marmomacc, in programma a Veronafiere dal 24 al 27 settembre 2014 (marmomacc.intesys.it). La più importante manifestazione internazionale dedicata al comparto lapideo, si svolge per la prima volta in contemporanea ad Abitare il Tempo, il salone b2b di Veronafiere per gli operatori del contract, con le migliori proposte di materiali, finiture d’interni e arredo (www.abitareiltempo.com).

Come ogni anno, a Marmomacc, il comparto della pietra naturale è protagonista assoluto: blocchi, lastre, semi lavorati e prodotti finiti, macchinari, tecnologie e accessori quali abrasivi diamantati e utensili. Un’industria che vede l’Italia quinto paese al mondo per produzione e lavorazione di marmi e graniti, dopo Cina, India, Turchia e Brasile e che ha continuato a crescere all’estero anche nel 2013, con esportazioni di materiali, soprattutto finiti, che hanno toccato quasi 1,9 miliardi di euro (+6,7%), mentre le tecnologie e le macchine di lavorazione hanno raggiunto i 969 milioni (+10,5%). Andamento positivo anche per il comparto delle tecnologie. L’export italiano di macchinari per marmi e pietre ha fatturato nel 2013 oltre 700 milioni di euro (+10,8), mentre quello dei beni strumentali, fra cui primeggiano abrasivi e utensili diamantati, ha totalizzato 269 milioni di euro (+10,2%).

Un trend positivo confermato anche nel primo bimestre 2014, con le esportazioni complessive nazionali di marmi e graniti finiti e semilavorati, pietre grezze ornamentali e da costruzione, calcare, pietra da gesso, creta e ardesia che hanno totalizzato 249,5 milioni di euro contro 235,5 milioni di euro dello stesso periodo del 2013 (+5,9%).

Il prodotto italiano, finito e semilavorato è sempre più richiesto all’estero nei campi delle costruzioni, dell’interior design e del contract. Continente americano (+18,9%), Paesi dell’Est Europa (+12,1%), Nord Africa (+26,6%), Medio Oriente (+12,9%) fanno registrare aumenti della domanda a doppia cifra (fonte Osservatorio Marmomacc, su dati Istat).

È per questo che Marmomacc guarda da sempre all’estero per il suo sviluppo e oggi presidia con la rete di eventi internazionali di Marmomacc in the World i più importanti mercati di riferimento per il presente ed il futuro del business: Stati Uniti d’America, Brasile, Penisola Arabica e Nord Africa. Oltre ai tradizionali appuntamenti di Marmomacc negli Stati Uniti, in Brasile, Qatar, Arabia Saudita e Marocco, il 2014 vede il debutto in Oman, con un evento focalizzato su interior design, decorazioni e mobili di alta fascia, in Egitto con MS Africa and Middle East – The Marmomacc and Samoter Show, senza dimenticare TISE StoneExpo/Marmomacc Americas che raddoppia la propria presenza nel Nord America a Miami, dopo Las Vegas. A novembre, infine, nello stato di Espirito Santo, nasce anche EXPO Construções, fiera che guarda al promettente mercato brasiliano delle costruzioni.

 

Verona, 20 Giugno 2014

> Scarica il testo in formato Acrobat Pdf icona pdf

Torna alla lista