Interior Design: le tendenze del 2020

Interior Design: le tendenze del 2020

Ogni anno porta con sé nuove scoperte, nuovi materiali, nuovi design. E, tutti questi elementi, hanno una cosa in comune: fanno parte di una tendenza che diventerà immortale o diventerà famosa per essere stata la tendenza di un anno specifico.

E, se parliamo dell’interior design, nel 2020 ci sono stati alcuni trend che siamo sicuri rimarranno con noi per moltissimo tempo e che hanno popolato le case di tutti. Vediamoli insieme!

il lusso semplice

L’idea che la casa sia un santuario nel 2020 è diventata molto più forte, dato anche tutto il tempo che ognuno a dovuto passarci. Si parla quindi di un lusso diverso, non fatto di materiali preziosi e unici ma più che altro fatto di calma, un caldo minimalismo vissuto ma allo stesso tempo con uno stile inconfondibile. L’influenza Scandinava continua ad essere molto presente con le sue forme organiche e pietre naturali. Questa, in abbinamento con la ricerca della natura, e uno sguardo verso la sostenibilità, fa diventare la propria casa un luogo sacro, dove sentirsi bene e dove, attraverso delle scelte di interior design consapevole, fare anche del bene.

un mondo di colori neutri

Dopo molti anni dominati da colori esuberanti, il 2020 ci ha portati in un mondo più neutrale, soprattutto verso tutti quei colori neutri caldi. Colori come l’off-white, grigi, ocra e beige sono rinati e ispirano nuove idee che riconnettono la mente con la tradizione e con il naturale. Tanti sono stati gli elementi in legno come sedie, tavoli e poltrone, ma anche dettagli della cucina e tappeti dai colori più neutri e caldi. Tra l’utilizzo di questi colori neutri, si è visto anche quello del color pesca e il lavanda tenue, che sono perfetti per dare luce ad una stanza.

voglia di geometria

Chi non ha amato i colori neutri, ha optato per le geometrie. Colori più audaci si sono incontrati con linee e tagli geometrici e moderni che hanno dominato gli interni, fondendo così l’artigianalità degli elementi con la tecnologia, il vintage e la geometria. Gli oggetti di arredo hanno preso ispirazione in particolare dal design degli anni ’30 e ‘60. L’hanno chiamata “Neo-Deco”, per sottolineare un design d’interni fresco, sofisticato, che combina i colori pastello tropicali tipici di Miami ad un più tradizionale nero e oro.

grande spazio alla carta da parati

Il 2020 ha visto un interior design dominato dalla carta da parati, anche in zone come il bagno e la cucina. Ma scordatevi i vecchi motivi, nel 2020 il trend wallpaper è stato un must con i suoi colori accesi, design di frutta, fiori e motivi geometrici giocosi che hanno preso il posto di monocromie, dando spazio a nuova fantasia! In particolare, abbiamo visto la rinascita della carta da parati floreale: le tendenze della carta da parati incorporano motivi floreali di diverse dimensioni e motivi astratti e colorati. C’è una forte attrazione per i colori vibranti come il giallo e i colori contrastanti che accendono con vitalità le pareti. Il 2020 ha comunque dato risalto a forme chic e più astratte rispetto alle classiche.

velluto mania

Il velluto non è per tutti. Ma il 2020 lo ha fatto vedere proprio a tutti, con piccoli dettagli d’arredo o oggetti di design più grandi come divani o testiere del letto. Si tratta del perfetto mix tra lusso e comfort, e la sua gamma di colori è infinita, con una preferenza per il blu, verde, arancione, rosa e rosso.

il giardino segreto

Con una crescente attenzione per la sostenibilità e l’ambiente in generale, le persone hanno iniziato a sviluppare sempre di più un grande interesse per le piante e per la costruzione interna di piccole oasi verdi, ovvero dei piccoli “giardini segreti”. Infatti, gli interior designer hanno cominciato ad inserire nei loro progetti grandi pareti erbose o piccole aiuole di terreno coltivato. Questo è diventato il modo perfetto per far entrare la natura nella propria casa, che non solo diventa un bellissimo elemento di arredo, ma anche un elemento che fa bene allo spirito.