Arredo Outdoor in Marmo: Cosa sapere e come preservarlo

Il marmo è un materiale nobile e, soprattutto, che non conosce tempo, pertanto perfetto per fare la differenza e, nel contempo, donare praticità ad un ambiente esterno che si desidera rendere non solo funzionale, ma anche elegante, raffinato e di carattere.

Considerato di grande valore per la rarità, la bellezza, la durezza, il marmo può restare all’aperto tutto l’anno e, per aumentarne ulteriormente la resistenza, può essere sottoposto a trattamenti impermeabilizzanti con prodotti chimici che creano una barriera contro la penetrazione di olio, grasso e altre sostanze che possono macchiarlo.

marmo per esterni: eleganza e raffinatezza

Il marmo presenta caratteristiche estetiche e tecniche indiscusse in grado di regalare ad un qualsiasi ambiente scenografia, personalità ed un tocco di luxury, oltre ad offrire una resistenza e una durata imparagonabile. Per questo motivo, il marmo si contraddistingue come uno tra i minerali più usati nel mondo dell’interior e dell’esterior design: la versatilità e la resistenza di questo materiale ne fanno la scelta giusta tanto per i pavimenti di casa quanto per altre superfici interne ed esterne, per un risultato elegante e duraturo nel tempo. In particolare, gli oggetti di arredamento in marmo sono sempre importanti pezzi da collezione e ornamenti che non passano mai di moda, in grado di rendere speciale anche l’ambiente più spartano.

i vantaggi dell’arredo in marmo

Il marmo è apprezzato non solo per l’unicità del suo aspetto, garantita dalla presenza di venature naturali, ma anche per la bellezza oggettiva della pietra. Ad ogni modo, i vantaggi nell’optare per un arredo outdoor in marmo non sono solo estetici ma anche pratici, come le innate caratteristiche del materiale che lo rendono così desiderabile e ottimale:

  • Resistenza a graffi e urti e al continuo contatto con l’acqua;
  • Durevolezza nel tempo;
  • Resistenza all’umidità;
  • Non soggetto ad abrasioni;
  • Igienico;
  • Facile da pulire.

consigli per pulizia e manutenzione

Pesanti e difficili da spostare, gli oggetti di arredamento in marmo possono scheggiarsi o addirittura rompersi e pertanto vanno trattati con attenzione. In linea di massima, il marmo non necessita di grandi interventi, ma è buona regola eliminare subito lo sporco non appena appare, prima che penetri e si asciughi, e utilizzare prodotti adatti per questo materiale, dunque non aggressivi ma preferibilmente neutri, quindi realizzati con sostanze che agiscono delicatamente sul marmo senza rovinarlo.

Attenzione, infatti, al contatto con sostanze acide come il limone e la coca cola, che possono intaccare la superficie, soprattutto se non è trattata, e penetrare formando macchie indelebili. È consigliabile, inoltre, evitare, durante la pulizia, i prodotti anticalcare. In caso di macchie tenaci si può passare uno straccio umido con polvere finissima di pomice, eseguendo un movimento circolare e rotatorio, per poi procedere sciacquando abbondantemente la superficie e asciugarla con un panno morbido.

Anche per sbiancare marmo ingiallito dal tempo e dai fenomeni atmosferici non bisogna utilizzare prodotti aggressivi e applicare solo detergenti professionali a base di sostanze delicate che risultano efficaci nel togliere le macchie gialle.
Naturalmente, occorre scegliere quelli più indicati per assicurare alle superfici un risultato perfetto e senza arrecare danni. Ottimo è anche il vapore per lucidare il marmo e togliere batteri e germi.

Potrebbe anche piacerti